Come si vota

Si vota secondo diverse modalità:

1) barrando il simbolo del partito Liberi e Uguali e scrivendo uno o due nomi di candidati/e consiglieri/e nelle apposite righe poste al lato del simbolo. Nel caso si scelga di scrivere due nomi, è importante ricordare che i candidati prescelti devono appartenere alla medesima lista e che devono essere di genere diverso (ovvero un uomo ed una donna). Ad esempio sarà possibile scrivere, accanto al simbolo Liberi e Uguali, il nome CARLO PAHLER insieme a quello di uno dei due candidati tra ADRIANA PUSCEDDU e VANDA FOIS. In questo caso il voto andrà al candidato presidente sostenuto dalla coalizione di cui il partito fa parte, in questo caso Massimo Zedda.

2) barrando il simbolo del partito prescelto Liberi e Uguali, senza esprimere alcun voto di preferenza per alcun candidato/a consigliere/a. Anche in questo caso il voto andrà al candidato presidente sostenuto dalla coalizione di cui il partito fa parte, in questo caso Massimo Zedda.

3) esprimendo la propria preferenza per uno o due candidati consiglieri (con le stesse regole previste al punto 1), ma barrando un candidato presidente differente rispetto a quello sostenuto dalla coalizione di cui i candidati fanno parte. Ad es., sarà possibile sostenere la candidatura a consigliere scrivendo il nome CARLO PAHLER nella riga al lato del simbolo Liberi e Uguali, ma voler sostenere come presidente il candidato di una altra lista